Il Pozzo del Cielo

Alessandro arnaldo pardini armonia dei luoghi feng shui giardini zen

       - Il "Lo'Pan" o Bussola Geomantica, raffigurata a fianco è la riproduzione di un antico strumento di misurazione astrologica del Feng Shui. Applicabile a persone e cose, la saggezza di oltre 3.000 anni di studi ed il contributo di  innumerevoli maestri, si pone al servizio dell'Armonia Universale tra Cielo e Terra, per il benessere dell'Uomo. Raffinatissimo indicatore di centinaia di parametri fisici, astrologici e spirituali, può essere composto da decine di dischi concentrici mobili indipendenti, ognuno dei quali, posto in sequenza con gli altri, genera indicazioni coerenti e preziose per la miglior convivenza con le forze dell'Universo. I più antichi e complessi Lo'Pan contano fino a 36 anelli. La maggior parte dei maestri si costruisce personalmente lo strumento, e normalmente si utilizzano bussole con 22 anelli, comunque molto articolate e precise. La posizione iniziale viene stabilita dall'asse magnetico terrestre, indicato dall'ago di una bussola posta al centro dello strumento detto "Pozzo del Cielo". Indispensabile presenza  nelle principali funzioni del Lo'Pan, l'utilizzo del "I King" o "Libro dei Mutamenti", probabilmente il più antico testo scritto mai esistito.

Consigli ed indicazioni per l'applicazione del Feng Shui

     -Chi ha gìà una casa, un ufficio o un appartamento, difficilmente avrà modo di modificarne l'orientamento geografico, o destinare stanze come la cucina o i servizi igienici ad altre funzioni, nel caso queste non siano poste nella direzione o nella maniera più confacente alla tradizione del Feng Shui. Ciò però non impedisce di utilizzarne i contenuti per adattare nel migliore di modi il corretto fluire dell'Energia Vitale o "C'hi", aumentando o diminuendo le proprietà caratteristiche proprie degli Elementi naturali. Con pochi accorgimenti di facile applicazione si possono così ottenere ottimi risultati.

Nel caso si debba procedere all'acquisto di un terreno, di una casa o di un appartamento, si può tener conto nella scelta, di una serie di fattori che in seguito si riveleranno di grande aiuto per il benessere di coloro che vi abiteranno. Di seguito troverete qualche indicazione di carattere generale. Le poche regole sinteticamente descritte sono importanti, ma la variabili possono essere infinite, e molti altri i criteri da applicare, così come le soluzioni adottabili per ottimizzare il risultato finale. Ogni progetto però deve essere valutato singolarmente e nella sua interezza.

Campi di grano armonia dei luoghi alessandroarnaldo pardini giardini zen armomia dei luoghi
Il terreno da edificare



  -Quando si procede all'acquisto di un terreno da edificare, oltre alle normali verifiche geologiche, è opportuno accertarsi dell'eventuale esistenza di corsi d'acqua, anche tombati o deviati, nel lotto stesso o nelle sue vicinanze, soprattutto se questi si trovano verso Nord rispetto al terreno di nostro interesse. Utile anche la verifica di presenza di falde e vene acquifere, o formazioni rocciose particolarmente ricche di minerali nel sottosuolo, specialmente nell'area interessata dalla costruzione abitativa. Sono da prediligere gli appezzamenti di forma regolare, tipo quardrangolare o rettangolare, ma non triangolari o a forma di "Elle". Importante anche la viabilità di accesso, la presenza di linee aeree di alta tensione, tralicci, antenne di vario genere, viadotti o ferrovie, lotti vicini che ospitano costruzioni destinate a rimanere più alte di quella che costruiremo, o fortemente connotate da utilizzo di materiali particolari come palazzi con facciate coperte di vetro. Tutte situazioni non favorevoli da cercare di evitare, ma che comunque possono essere adeguatamente corrette.

 

Armomia dei luoghi alessandro arnaldo pardini feng shui disegno e creazione
Intorno al terreno o alla casa



   -Nel Feng Shui vengono assegnati ruoli di "protezione" a caratteristiche orografiche o di conformazione del territorio. Si tratta di connotazioni ideali, che rendono perfetto, da un punto di vista energetico, il luogo di edificazione. A Nord del lotto e della costruzione, ad una discreta distanza, dovrebbe trovarsi una collina o una montagna piuttosto massiccia. Questo per proteggere il sito dai venti freddi. Ai due lati Est e Ovest, rispettivamente a Est, una collina bassa e tondeggiante, o la presenza di alberi di alto fusto; e a Ovest un lieve promontorio o delle siepi. Veso Sud ottimale un ampio spazio aperto, ma non in ripida discesa. Per identificare meglio le caratteristiche orografiche, la tradizione orientale assegna loro dei simboli raffiguranti animali detti "I quattro Guardiani". per il Nord la Tartaruga Nera, per l'Est il Drago Azzurro, per il Sud la Fenice Rossa e per l'Ovest la Tigre bianca. Immaginando di vedere il nostro sito dall'alto, dovremmo immaginarlo come posto su una "poltrona" con lo schienale più alto verso Nord, con i braccioli ai fianchi, e la parte aperta a Sud.

 

Costruzione circolare feng shui armonia dei luoghi alessandro arnaldo pardini
La costruzione​



   -La costruzione di un edificio è un azione molto più importante di quanto si pensi. In Cina ed in alcune parti del Giappone, ancora oggi per l'edificazione di case, palazzi o interi villaggi, oltre ai tecnici di prassi, è sempre interpellato anche un Maestro in Feng Shui, che riveste un autorità di prima grandezza in ogni decisione. Per gli occidentali, il metodo di scelta del sito costruttivo e della struttura da edificare, oltre ai necessari rilievi tecnici, si attiene prevalentemente a criteri diretti alla resa in termini di metratura abitativa, e quindi di capacità reddituale. Negli ultimi decenni il criterio costruttivo soprattutto dell'edilizia privata, stà cambiando rapidamente, dirigendosi concretamente verso utilizzo di materiali biologici, di energie rinnovabili e pulite, di forme e colori rispettosi dell'ambiente e ben più indirizzato all'armonizzazione Uomo-Ambiente. In parte questo è già un intervento di tipo adatto al Feng Shui. A ciò si deve però aggiugere il perere di un esperto che possa stabilire le migliori condizioni operative, sulla base soprattutto dell'utilizzo del manufatto (casa, ufficio, laboratorio, etc.) e delle attitudini di chi ne sarà l'utente finale.

 

© 2023 by Alessandro Arnaldo Pardini. Proudly created with Wix.com